';

Rendering relazione paesaggistica


fotoinserimento

Dal 31 Luglio 2006 è in vigore il CDPM che prevede l’obbligo di allegare alla domanda di intervento e costruzione per aree sottoposte a vincoli ambientali o canone paesaggistici, una relazione paessaggistica.
Tra i documenti da presentare è richiesto il rendering di progetto o come viene definito foto modellazione realistica; che ha lo scopo di mostrare come sarà il risultato finale una volta attuato l’intervento, prestando particolare attenzione a: materiali, colori e forme vincolati ai parametri di cantiere.
Il render oltre che avere valore ai fini della documentazione può diventare un elemento complementare di vendita nei confronti del futuro cliente. Risulta importante, oltre che i files in 2D per la costruzione del modello, avere una buona base fotografica della location, per riuscire ad integrare completamente ed in modo efficace il modello 3D con il paesaggio.

E’ possibile preventivamente definire il livello di dettaglio in funzione delle finalità del rendering e dei tempi di consegna, il materiale fotografico può essere realizzato da me oppure fornito dallo studio di architettura, previo la definizione di alcune linee guida.